there is no life b

Lo stupore delle prese elettriche

Appunti olimpici. Rio 2016. 15-16-17 agosto

| 0 commenti

APPUNTI OLIMPICI 15-16-17 AGOSTO

15 AGOSTO.

NORD COREA. Vietato interagire con atleti di altre nazioni. Cosa succederà alla ragazza che ha fatto il selfie con la sud coreana? VIetato visitare i luoghi di interesse. Requisizione da parte dei dirigenti degli smartphone offerti dalla Samsung a tutti gli atleti.

ETA’ DEGLI ATLETI sembra non essere un fattore tanto determinante come un tempo. Le ginnaste ventenni vincono come i nuotatori sedicenni quelli trentacinquenni o i ciclisti over thirty.

AL RASHIDI
Il padre di Rashidi uccise otto bracconieri colpendoli tutti al cuore, dice il figlio.

DA REPUBBLICA
Antonio dipollina spiega che usare l’app Rio2016 è un gioco del tipo:”Metti a posto la candela” del film Frankenstein Junior. Ad aprire la scheda “calendario” si apre un mondo per poter rivedere le gare. Le dirette invece sono ben visibili.

Sembra che su Radio Uno stiano facendo un buon lavoro.

Francesco Scannicchio, team analyst, spiega come funziona il software Match Studio, che serve per analizzare tutte le partite di pallanuoto al computer ed è usato dal settebello e dal setterosa.

GABRIELE ROSSETTI
Rossetti. “Adesso devo vincere i mondiali, la coppa del mondo, le prossime olimpiadi e roma 2024. E’ grazie agli insegnamenti di Benelli e alla sua capacità di trasmettermi la sua esperienza che sono migliorato così tanto”.

ATLETICA
Sottile, rapida, elastica e non muscolare come la Fraser Pryce. E’ Elaine Thompson, vincitrice forse a sorpresa dei 100sl femminili.
Il dominatore dei diecimila. Non fatica. Non sa perdere. Non ha avversari. Sfrutta la loro paura e li batte.

PALTRINIERI raccontato dal biomeccanico:”Inizialmente nuotava come la clava, era sbilanciato, ma interessante. La sua asimmetria è un vantaggio perché cavalca l’onda come un surfista”.

NUOTO DI FONDO
10km. Avanza la Van Rowendaal che ha aperto la fuga, Rachele è partita dietro a lei ma è stata portata fuori rotta da una okimoto qualsiasi e superata da una cinese. Comunque è ancora in zona medaglia. la tattica di Rachele è stata grandissima. Tra una decina di minuti, quindi verso le quattro, l’arrivo.
Si è spostata per lanciare l’attacco! Dai, almeno le prova tutte! Cerca di prendere ogni iniziativa possibile! Speriamo non rientri la francese. Intanto la brasiliana è stata un po’ buttata fuori. Massimo rispetto per l’olandese, comunque.
Sono rimaste tre atlete per due medaglie.
Ps. Okimoto non è un nome brasiliano
E’ qui che rachele deve dare il calcio in faccia alla okimoto
La muller tocca prima ma ha danneggiato la nostra che era davanti
Le è montata in testa e le ha impedito di toccare.
ma non è che gli ha dato una gomitata, gli è montata sopra e l’ha afffossata
Lei doveva mollare una gomitata
Rachele forse ha stretto verso la francese, che si è trovata anche spiazzata da un ostacolo. La scorrettezza potrebbe non essere stata del tutto volontaria e forse una penalità sarebbe stata più giusta. In fin dei conti ha danneggiato solo Rachele.

Comunque è argento.

Rachele Bruni. “La francese mi ha buttato sotto e non ho potuto toccare. Dall’argento al bronzo c’è differenza. Finalmente è arrivata la medaglia. Come ho detto l’anno scorso la vendetta è un piatto che va servito freddo. Sono felice dopo tanti sacrifici. Dopo quattro anni di litigate, sorrisi ecc. Dopo quattro quarti posti ai mondiali. La lacrima è uscita. Sono un’atleta non facile da gestire. Sono contenta che l’allenatore mi ha portato qua. Abbiamo fatto molta esperienza. Sono cresciuta moltissimo negli ultimi due anni. Dedica a tutti, compresa la mia compagna. Bellissima giornata”.

HOCKEY femminile. Nuova Zelanda e Germania in semifinale. Battute Australia e Usa.

PUGILATO. Irma Testa non perderebbe il primo round così come vedono i giudici, poi crolla. Voleva questo successo perché quattro anni sono lunghi, anche se il futuro può essere suo. Aveva battuto la francese qualche settimana fa e ha avuto una lombalgia. Non erano meglio le macchinette conta punti dei giudizi?

CICLISMO. Bellissimo omnium e bellissima ultima prova di Viviani. Gestione tattica eccellente. Superata anche una caduta. “Mi ha dato più adrenalina”. Viviani ha conquistato molti punti allo sprint e ha controllato la gara e gli avversari più pericolosi. “Ho lavorato per questo per quattro anni. Ho vinto la corsa più importante della mia vita. Ho avuto il supporto di tutta la nazionale. Il mio merito è averci sempre creduto”.

PALLANUOTO FEMMINILE. SETTEROSA. ITALIA CINA Difesa quasi impeccabile. Queirolo che toglie i palloni direttamente dalle mani delle avversarie. Gorlero grande portiere. In attacco azioni manovrate e intelligenti. Tiri da cecchini di Garibotti, Bianconi, Radicchi, Emmolo. Tiri a sorpresa di Di Mario. Secondo me erano anni che non giocavano così bene.

Io su facebook: Setterosa bellissimo (non ricordo di averlo mai visto giocare così bene da Atene 2004) e Viviani entusiasmante!
Scoperte del giorno: Phelps è arrivato a pesare 104 chili e Velasco allena la nazionale argentina di pallavolo, che è in testa al suo girone.
Pallavolo: Italia – Canada 1-3. Biscotto o no? Dagli ultimi due set sembrerebbe di no.
Hockey su prato femminile. Olanda – Argentina da 3-0 a 3-2: rimonta non completata dalle argentine.

JUDO. L’Egitto caccia il judoka che aveva rifiutato di dare la mano all’israeliano adducendo motivazioni personali.

HOCKEY prato femminile. Da 3 0 a 3 2 olanda argentina ma la rimonta non riesce.

PUGILATO. Levit manda quasi ko Tischenko ma i giudici danno lui come vincitore.

BASKET. Palazzetto pieno di argentini. Spagna batte Argentina 92 – 72 e salva se stessa dalla più clamorosa eliminazione della sua storia.

GINNASTICA. Biles caduta alla trave

ATLETICA
3000 siepi femminile. Yebet del bahrein vince molto vicina al record del mondo. Record del mondo nel martello

16 AGOSTO

ATLETICA
Vittoria con tuffo in volo nei 400 donne per la bahamasiana Miller contro la giamaicana Felix.
Negli ottocento vince Rudisha. Una caduta non lo ferma.

NUOTO DI FONDO. Sei atleti sulla stessa linea. Che meraviglia di gara. Sulle boe gli atleti si finsicono di gomitate, di colpi, di tenuta e ricerca delle posizioni. Davanti cercano di affondarsi. Ruffini all’esterno. Alla fine Olanda Grecia Francia. Peccato per gli azzurri sesto e settimo. Erano tutti lì. Bel finale. Il greco è passato sotto il traguardo senza toccare la piastra ed è finito secondo.
Questo è il vero fondo, a gomitate nelle boe. Una gara con le palle.

GINNASTICA. Vanessa Ferrari quarta per un errore al salto in finale (due decimi). Come a Londra. Oro e argento statunitensi, terza l’inglese Tinkler, sesta Fasana.

MORTO ct della canoa tedesco.
BASKET. Brasile e Nigeria fuori. Determinante vittoria della Croazia contro la Lituania.

TUFFI. Benedetti ha fatto un tuffo da 39 punti quando era vicino alla finale
PALLAMANO FEMMINILE . Gol del portiere dell’Olanda direttamente dalla propria porta. L’altra era sguarnita.
PALLANUOTO.
Italia Grecia. Tempesti fenomenale nei primi minuti. Anche dopo. Difesa fantastica. Attacco un po’ bloccato, ma sta sempre avanti tra i due e i quattro punti. Finisce nove a cinque.

THIAGO SILVA. ASTA. Salutatemi la pasta al salmone di Formia e l’Alto Adige, dice il nuovo campione che ha beffato Lavillenie

VAN NIEKERK “vincerò anche per l’Italia.” Sudafricano benestante. Festa in Sudafrica. Lui si allenava a Gemona. La nonna lo fa allenare sull’erba della pista. Riesce a correre i cento in meno di 10″, i duecento in meno di 20″, i 400 in meno di 44″

GIORGIO CAGNOTTO. “se mi rivedete in piscina è perché ho divorziato”.

BEACH VOLLEY. Italia in finale. Battuti i russi, che avevano stravinto il primo set ed erano partiti forte nel secondo. Poi Nicolai ha cominciato a battere e schiacciare da par suo e il secondo set è stato azzurro. Nel terzo i colpi di genio e gli errori di Lupo hanno fatto la differenza, con la bilancia dalla parte dei colpi vincenti, ed è arrivata la finale.

PALLANUOTO ITALIA
Capacità di tenere gruppo storico, allenatori preparati, vivaio giovanile in crescita quasi obbligato per le ristrettezze finanziarie.

PUGILATO
Il dito medio di Michael Conlan contro i giudici. “Non farò mai più gare aiba”.

TUFFI
Dice Nicola Marconi: le eliminatorie sono logoranti. La testa è tutto x gestione mentale, concentrazione, tremarella, gestire il tuffo andato bene o male ecc. In allenamento non è così. Col tuffo secco sale l’attenzione. A tenere questa concentrazione per tre ore in eliminatoria si rischia di impazzire: non si può ripetere in allenamento.

VAN NIEKERK si allena a Gemona e l’allenatrice è una bisnonna 74enne esperta di pista. Lo fa allenare sull’erba.

VELA. Tartaglini ha sbagliato in partenza e quando non ha seguito le altre, dice.

RUFFINI. La sua nuova fidanzata è la Franco.

RACHELE BRUNI
Abbiamo preso una Birra a 120 gradi. Ci si può ubriacare di felicità a Copacabana.

CICLISMO SU PISTA Elena Cecchini fidanzata di ELia Viviani
Wiggins a Viviani: campione del mondo lo sei per un anno, campione olimpico lo sei per sempre

PALLAVOLO
Lozano. “Allenare in Iran non è facile perché devi capire la mentalità, le regole diverse tra vita pubblica e privata”.

CAMPRIANI “Hanno suonato mr brightside dei killers ed è stata la svolta. Con le vecchie regole le mie qualificazini mi avrebbero escluso. In finale goditela e non pensare troppo, mi dicevo. Ho tirato subito l’ultimo colpo per evitare di tirare sul boato del pubbolico. Può essere stato questo a distrarre Kamenski, che è quello che ha tirato meglio. Spero che questa sconfitta gli apra tante strade come è successo a me dopo Londra”.

ANTHONY ERVIN SECONDO CRISTINA CHIUSO. Già nel 2000 ervin non c’entrava nulla con chi girava intorno alle piscine. Nuota x piacere.

SPORT DI SQUADRA
Pallamano femminile. Quarti. Brasile Olanda vince Olanda. Segna anche il portiere tirando nella porta vuota altrui.
Francia Spagna. La Spagna sempre avanti. Raggiunta all’ultimo minuto su rigore. 23-23. Supplementari. Esultano le francesi, piangono le spagnole mentre si salutano. Vince la Francia.
Svezia Norvegia Vince la Norvegia

Basket femminile. Quarti. Australia Serbia. Stravinceva l’Australia, poi deve aver smesso di giocare. Nel terzo tempo erano pari. Ha vinto la Serbia
Spagna Turchia 64-62. 64-62. Tipo che in dodici secondi han segnato prima la Spagna (+2) poi la Turchia perché le spagnole non han tenuto palla (pareggio a quattro secondi dalla fine) e a un secondo è arrivato il canestro decisivo della Spagna.

Pallavolo femminile. Quarti. Corea Olanda 1-3. Usa Giappone 3-0

Pallanuoto maschile. Quarti. Ungheria Montenegro. Montenegro sempre avanti, raggiunto alla fine da ungheria 9 9. Rigori. Due gol a testa. Segna montenegro. Ungheria tira centrale portiere para. Montenegro tira fuori. Ungheria tira un tiro sega che non arriva nemmeno alla porta e il portiere lo para.
Montenegro segna e passa
Serbia Spagna 10 7

Calcio femminile. Quarti. Brasile Svezia. Vincono le svedesi ai rigori.
Germania – Canada. Vince il Canada

Hockey su prato maschile. Semifinali. Argentina Germania 5 2
Belgio Olanda 3-1 prima finale olimpica belga. Grande sorpresa.

17 AGOSTO

PALLANUOTO – SETTEROSA
Grande Setterosa. Inizio difficile. Quattro gol di fila. Pareggio russo. Parate provvidenziali di Gorlero. Gol di Garibotti, Tabani, Bianconi, Radicchi, Di Mario. Torna la difesa dei giorni passati. Da 8-4 nel quarto tempo gran pressing russo e pericolo. 10-8. Poi pallonetto di Tabani dopo un altro grande lob di Garibotti, gran tiro da fuori di Queirolo ed è finita. 12-9. Escono le lacrime da fine tensione.
Fabio Conti. “La finale sarà la mia duecentesima panchina. Le ragazze sono state ancora più brave delle altre partite. Abbiamo preferito mantenere una difesa accorta più che un attacco spregiudicato. Ho una scommessa in corso con Tania e si sta spaventando perché rischio di vincerla. Credo che Tania volesse chiudere con una finale olimpica”.

SPORT DI SQUADRA
Pallavolo. Quarti. Canada Russia. Vince la Russia. Usa Polonia. Vincono gli Usa. Brasile Argentina. Vincono i brasiliani 3-1, 25-23 al quarto set.
Pallamano. Quarti Brasile Francia. Vince la Francia. Germania Qatar. Vince la Germania.
Basket. Australia LItuania. Vince l’Australia. Spagna Francia. Stravince la Spagna. Usa Argentina. Stravincono gli Usa dopo un parziale di 9-19: risultato finale 105-78.
Hockey prato femminile. Olanda Germania. Deve aver vinto l’Olanda. Nuova Zelanda Gran Bretagna. Vince la gbr.
Calcio. Brasile Honduras. Vince il Brasile. Germania Nigeria. Vince la Germania
Pallanuoto femminile. Semifinali. Italia Russia. Vince l’Italia. Ungheria Usa. Vincono gli Usa.

Lascia un commento