Crea sito

there is no life b

Lo stupore delle prese elettriche

Appunti olimpici. Rio 2016. 19 agosto. (1)

| 0 commenti

APPUNTI OLIMPICI. 19 AGOSTO. PRIMA PARTE.

ATLETICA
200 m bolt sempre avanti, vince 19″78 secodo de grasse, terzo lemaitre. La tripletta di Bolt è storica: nessuno ci era mai riuscito. Cavalcata solitaria. Nonostante ciò ha detto:”Sto diventando vecchio. Sul rettilineo il corpo non rispondeva”.

BEACH VOLLEY LUPO NICOLAI. Italia parte alla grande 5-1 viene raggiunga 8-8 si va punto a punto fino al 19-19 e sbaglia la palla del 20-19. Vince il brasile. Secondo set lottato alla pari fino a 15, poi prende il largo il brasile. Luna piena, il rumore dell’oceano, la pioggia, il gran tifo impegnato soprattutto a sostenere i suoi che a fischiare gli avversari. Una bella notte di sport.

BASKET FEMMINILE Francia usa equilibrata fino a inizio terzo quarto, con usa avanti. Poi dilagano gli usa nel terzo. Recupera francia fino a meno undici nel quarto ma le usa hanno troppe giocatrici forti. Vincono usa.

PALLAMANO FEMMINILE norvegia russia. Russia spesso avanti di uno o due gol. Ottimo portiere. Norvegesi: belle azioni, belle penetrazioni, imprecisioni nei tiri o bravura del portiere avversario. Anche la Grimsbo brava, ma troppo spesso le russe sono state lasciate libere di attaccare dall’angolo. A due minuti dalla fine, comunque, si era sul 29 pari. Bellissima azione dell’ultimo minuto. Passaggi volanti veloci in attacco delle bicampionesse olimpiche e palla che arriva alla Kurtovic che dall’angolo si invola in mezzo e non sbaglia. 30-30. Tiro russo. Parato. Ma è stato fischiato fallo: tiro dai sette metri per le russe. Gol. 31-30. Contrattacco velocissimo delle norvegesi che pareggiano a cinque secondi dalla fine. Po pop popopo grido di battaglia fatto urlare al pubblico dagli altoparlanti. Primo tempo supplementare: finisce con la Russia in vantaggio per 34-33. Secondo tempo supplementare. Pareggia la Norvegia. 37 pari a trenta secondi dalla fine. Sette metri per la Russia. Norvegia arriva a colpire dall’angolo, ma il tiro a palombella finisce fuori! 38-37 per la Russia. Il numero 23, che ha sbagliato (ma non era facile e poteva fare solo quel tiro) si butta per terra e la consolano. Le russe sono in lacrime di gioia. Le norvegesi sono moralmente abbattute.

PALLAVOLO FEMMINILE cina olanda. Primo set alla Cina. Secondo set all’Olanda. Terzo set con l’Olanda avanti 5-0 e che per lunghi tratti ha giocato meglio, ma è calata molto, soprattutto al servizio, nel finale. Raggiunta sul 23-23. Punti al cardiopalma e servizi sbagliati: finisce 29-27 per le cinesi. Quarto set alla pari fino al punto decisivo: 25-23 per la Cina e con questo 3-1 va in finale dove affronterà la Serbia. Stati Uniti – Olanda per il bronzo.
SAGAN: La mtb è l’allegria della bicicletta

I BROWNLEE
Mamma nuotatrice, Alistair fa un master degree in finance. Allenamento. Mattina: nuoto 5km, corsa 45 minuti. Pomeriggio tre ore in bici e altri 45 minuti di corsa e poi palestra. Stacchiamo tutti a nuoto, fuggiamo in bici e stiamo sui 30 minuti a corsa
Si allenano 35 ore a settimana d’inverno.

HANDBALLEUSES. Il nome delle francesi della pallamano.

LOCHTE e la falsa rapina. Avevano bisogno del bagno. Hanno fatto fermare il taxi al distributore di benzina. Il bagno era chiuso. Hanno urinato fuori. Il taxi non è ripartito. La guardia di sicurezza si è inalberata. Loro erano ubriachi. Poi le accuse alla polizia e i video interi o no pubblicati da O Globo e da Daily Mail. Hanno pagato il risarcimento danni e forse il taxi. Chi è rimasto ed è stato portato al posto di polizia è stato contestato da delle persone che li aspettavano all’uscita. Hanno una segnalazione nel passaporto. Il capo del comitato organizzatore derubrica tutto a una bravata. Il capo della polizia vorrebbe le scuse.

100 OSTACOLI. Kendra Herrison, 100 ostacoli, primatista mondiale, fuori dai trials. Le altre han fatto tripletta

ELAINE THOMPSON Era da Seul (Griffith Joiner) che una donna non faceva doppietta 100-200: ci è riuscita la Thompson.

BADMINTON. Cina beffata dalla Spagna. La Cina non perdeva un oro femminile da vent’anni.

SETTEROSA. Non c’è una giocatrice sopra l’1,80 ed è l’unica nazionale così. LE cinesi ne hanno sette. Le americane otto. Il loro motto è “Solamente noi”.

JJUANTORENA passaporto italiano preso nel 2010 per matrimonio dopo aver fatto il giramondo e non essere gradito a Cuba. E’ il nipote di quel Juantorena là-

HOCKEY PRATO . Nipote di Merckx gioca con l’Argentina e vince l’oro contro il Belgio.

LOTTA. Kaori, giappone, quarto oro consecutivo

ELIA VIVIANI racconta i suoi giochi sulla Gazzetta. Phelps stava nascosto, a letto i ciclisti si buttavano sui letti insieme come da juniores, wiggins girava in bici per il villaggio, nadal era disponibile, c’erano lunghe file per il salmone e ai mcdonald, i brasiliani facevano video ed erano entusiasti del passaggio degli atleti.

GIANNELLI. Penso a divertirmi e se il pubblico si diverte vuol dire che ci sto riuscendo. Giocare a pallavolo è quel che so fare e cerco di farlo al meglio. Dico e faccio quel che devo. Sono coi familiari, poi torno col gurppo, quando ci ricapita un occasione così? Ad Atene non guardavo la pallavolo: sciavo, giocavo a calcio, facevo altri sport.

DOUG BEAL. Gli Usa sono al top nella pallavolo dal 1984, quando Doug Beal innovò il volley attraverso la specializzazione dei ruoli. Nell’est dominatore di allora prevaleva l’universalità.

PALLAVOLO. In semifinale di pallavolo ci sono tre squadre su quattro provenienti dal girone dell’italia. I preolimpici sono stati duri. Non c’è un po’ troppo squilibrio,cara federazione internazionale?

BEACH VOLLEY FEMMINILE Laura e Kira, tedesche, nel vento e tra i fischi contro le brasiliane. “Facciamogli vedere cosa è una tempesta”. Hanno vinto loro.

I 200 METRI DEL FUTURO De Grasse? Van Niekerk? Chi sarà il futuro? Tra le promesse anche l’italiano Turtu. Gli americani veloci puntano su altre discipline. Gli stessi giamaicani sono schiacciati. Intanto Bolt si sente fra i più grandi dello sport e cita Alì e Pelé e non Carl Lewis.

DECATHLON. Eaton due vittorie di fila.

SETTEROSA. Conti. “Il diario segreto delle ragazze riguarda loro. Io so urlare come Formiconi, ho allenato dal’96, anche gli uomini, ma le donne capiscono prima cosa vuoi dire loro. Sono un selezionatore: un agevolatore dei sogni delle ragazze. Potremmo ripartire per un mese, tanta è la serenità.” Poi nell’intervista sulla Gazzetta parla di ognuna delle ragazze e delle avversarie.
Miceli. Noi eravamo un gruppo: quelle dodici che hanno fatto un ciclo. Loro sono squadra. Fanno parte di un movimento. Ci sono giovani e esperte che hanno imparato ad assumersi le responsabilità e non solo a passare palla a Tania, che è un agonista formidabile e vuole vincere anche quando gioca a carte.

Il padre della Bianconi, Renato, giocava nel Recco.

PALLANUOTO
Nei giovanili la pallanuoto azzurra vince e porta giocatori in nazionale. Il confronto con gli stranieri in campionato è quindi positivo.
La Fin ha imposto comunque il numero minimo di italiani in acqua. I migliori allenatori al mondo sono italiani.

TAEKWONDO Kimia Alizadeh. Prima donna iraniana a salire sul podio. .

MARCIA 50km. Toth primo oro olimpico slovacco. Tallent superato nel finale. Arai supera il barcollato Dunfee. Alti e bassi. Sole. Francese fugge e vomita. Sviene Diniz, dopo avere avuto disturbi gastrointestinali. Hanno corso e non sono stati squalificati Dinizi stesso, Tallent, lo stesso Toth. Il messicano meritava l’oro.
PALLANUOTO. Ungheria Russia. Molto equilibrio. All’ultimo secondo il pareggio definitivo della Russia. 12-12 Le ungheresi sono state piuttosto polle a non tenere palla. C’era stata un’Ungheria forse fino allora leggermente superiore. Avere tolto i supplementari toglie pathos ed equità alle gare. Comunque è così. Rigori a oltranza e Russia medaglia di bronzo. Ungheria per la terza edizione olimpica consecutiva finisce quarta. Il portiere ungherese fa la modella, per la cronaca.
HOCKEY FEMMINILE. Germania batte Nuova Zelanda 2-1 e conquista il bronzo.
CALCIO FEMMINILE. Canada batte Brasile 2-1 ed è bronzo. Dramma brasiliano.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.