Crea sito

there is no life b

Lo stupore delle prese elettriche

Idee e fatti di un giorno d’estate. (2014.)

| 0 commenti

Appunti di un giorno del 2014: corsa, viaggi, eventi sportivi, lingue, incontri.
1. A Firenze, negli ultimi giorni di grande calura, alle 6 di mattina si correva da dio. Mi ha anche offerto una brioche.
2. Correndo venerdì in quelle uniche ore di fresco della giornata ho incontrato: ragazze americane vestite come se fossero appena uscite da una cena, altre studentesse o giovani turiste  americane buttatesi fuori dai letti e uscite con maglietta,  shorts e cuscini in Borgo Ognissanti,  ragazzi con l’aspetto dello studente Erasmus seduti in circolo in  piazza della Repubblica, militari americani e due carabinieri di fronte al consolato USA, una macchina dei vigili in piazza della  signoria, una ragazza asiatica che  correva verso piazza Duomo, un runner che mi ha superato sul lungarno per fermarsi sullo scalino di un albergo 100metri dopo, qualcuno con le valigie.
3. Correre sui lungarni è stupendo, per i colori e il panorama,  soprattutto nelle all’alba e al crepuscolo, quando non c’è neppure il rischio di dover far slalom tra i turisti.
4. Se la notte il caldo e le zanzare rendono complicato  dormire, ci si può dedicare a scaricare l’impossibile da spotify o da scribd, in attesa che arrivi il servizio Kindle unlimited (8 euro al mese e hai tutto il catalogo Amazon a disposizione.)
5.12 ottobre 2014: correre la Lago di Garda Marathon per 30km, la mezza di Zagabria o andare a vedere a Milano la fase finale dei mondiali di pallavolo femminile?
6. A cosa serve fare un corso di russo: i cccp in realtà si chiamavano sssr. (PS. Certo che i russi, a proposito di occupazione di territori, non si facevano tanti scrupoli. E nemmeno a proposito di genocidi. Vedi in Cecenia.)
7. Quei due che avevano accennato di volere il mio iPad non si sono più fatti vivi.
8. Questi giorni si sentiva parte del concerto di Ligabue da casa mia a Firenze, in via Aretina. Bambolina e barracuda, per esempio, perfettamente. Mi chiedo comunque come chi abbia più di 30 anni possa avere voglia ancora di andare a vedere un concerto del Liga. (Vale lo stesso per Vasco Rouge. )
9. Sono andato all’Ikea per mangiare. Le polpette con le salsine c’erano, il salmone pure, ma la mancanza della torta alle mandorle è un peccato mortale. Ottima cosa i divani per sedersi e riposarsi o spippolare al centro del ristorante, un po’ come da Starbucks.
10. Lauracorsa mi ha regalato un libro su uno che, mollato da tutti, fa il giro degli Stati Uniti. Lo seguirò visivamente attraverso google earth.
11. Il portoghese brasiliano è una lingua che presenta delle difficoltà inattese: suoni particolari e parole meno simili del previsto a quelle italiane o spagnole.
12. Situazione lingue: sono alla lezione 4 di russo (su base inglese) e brasiliano (su base francese) e alla 60 di spagnolo e tedesco. Corsi assimil, obviously.
13. Intanto continuo a scaricare corsi. Obiettivo: averne il più possibile gratuitamente e poi quelli importanti si pagheranno. Lingue scaricate ultimamente (in base al criterio del caso o della volontà di conoscere lingue non indoeuropee:) swahili, corso, basco, finlandese, ungherese, portoghese (su base spagnola.)

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.