there is no life b

Lo stupore delle prese elettriche

Il mercato porta bene se lasciato funzionare (e se viene regolato in modo da non generare rendite)

| 0 commenti

https://phastidio.net/2006/05/04/il-mercato-e-di-sinistra/

 

“Parità di condizioni di partenza tra i soggetti, incentivo all’innovazione, minima interferenza con le dinamiche di mercato, lotta agli special interests ed al loro ruolo distorsivo di concorrenza e redistribuzione, centralità del ruolo del consumatore nella politica economica. In sintesi, redistribuire la ricchezza, non la povertà”.

 

“Il problema vero, però, è che il conflitto d’interessi in questo paese è ubiquo, pervasivo e bipartisan, perché figlio dell’assenza di una vera cultura liberale.

Dagli ordini professionali alla mancata separazione delle carriere in magistratura, dalla difesa dell’”italianità” del sistema bancario alla mancata applicazione dell’articolo 39 della costituzione, al costo elevato dei servizi delle utilities, che tanto piacciono ai nostri audaci capitalisti da debito: siamo un paese di rendite, non solo finanziarie.

 

Lascia un commento