Crea sito

there is no life b

Lo stupore delle prese elettriche

Rubare soldi e futuro non è un diritto

| 0 commenti

Le pensioni adesso le pagano i lavoratori di adesso, le aziende di adesso, i giovani di adesso. Tra cinque anni ci saranno un milione di nuovi pensionati e trecentomila nuovi potenziali entranti nel lavoro. Se non si alza l’età pensionabile o non si abbassano le pensioni a pagare il conto saranno i giovani (come già adesso), i lavoratori (come adesso), le aziende (come adesso).

Rubare i soldi agli altri coi contributi previdenziali e rubare il presente e il futuro ai giovani non è un diritto

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.