Crea sito

there is no life b

Ma scrivi un po' cosa ti pare

Un ambiente pulito è un bene economico

| 0 commenti

Da: Principles of microeconomics” di Greg Mankiw

Non possiamo dare a tutti la possibilità di inquinare dietro il pagamento di un prezzo. Queste parole del vecchio senatore Edmund Muskie riflettono il punto di vista di alcuni ambientalisti. L’aria e l’acqua pulite, argomentano, sono diritti fondamentali e dnon dovrebbero essere valutati in termini economici. Come è possibile mettere un prezzo all’aria e all’acqua pulite? L’ambiente è così importante, sostengono, che dovremmo proteggerlo il più possibile, indipendentemente dai costi.

Il fatto è che una buona politica ambientale inizia dalla conoscenza di uno dei principi dell’economia: le persone si trovano di fronte a delle scelte alternative. Certamente, l’aria e l’acqua pulite hanno valore. Però il loro valore va confrontato col loro costo opportunità, vale a dire con ciò a cui si rinuncia per ottenerle. Eliminare del tutto l’inquinamento è impossibile. Provare a eliminare tutto l’inquinamento significherebbe regredire e rinunciare a tutti gli avanzamenti tecnologici che ci permettono oggi di godere alti standard di vita. Poche persone vorrebbero una nutrizione povera, cure mediche inadeguate o case di scarsa qualità costruttiva per rendere l’ambiente il più pulito possibile.

Gli ambientalisti che non pensano in termini economici vanno contro i loro stessi interessi.
Un ambiente pulito può essere visto semplicemente come un qualsiasi bene. Come tutti i beni normali (normal goods) ha un’elasticità positiva rispetto al reddito. Le nazioni ricche possono permettersi un ambiente più pulito di quelle povere e quindi hanno di solito delle protezioni ambientali più rigorose. In aggiunta, come la maggior parte delle altre merci, l’aria pulita e l’acqua pulita obbediscono alla legge della domanda e dell’offerta. Più basso è il prezzo della protezione ambientale, più le persone ne chiederanno. L’approccio economico di usare i permessi all’inquinamento (certificati verdi) e le imposte correttive riduce il costo della protezione ambientale e dovrebbe, quindi, aumentare la domanda del pubblico per un ambiente pulito.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.