Crea sito

there is no life b

Lo stupore delle prese elettriche

Vecchi rant

| 0 commenti

 

FOSSI DIRIGENTE IO

“Se fossi dirigente io sarei stronza”, dice la collega.

Non lo metto in dubbio. Staresti attenta a ogni formalità. Puniresti chi non rispetta le formalità. Peccato che poi dovresti anche affrontare imprevisti, prendere decisioni che non si leggono su un regolamento e non saresti a conoscenza delle conseguenze inattese.

Se nel tuo computer  spostano un oggetto, ti trovi in difficoltà. Se per un evento sportivo devi fare un percorso diverso da quello abituale maledici il mondo e non sai come adattarti. Però sapresti fare il dirigente, sostieni. Sai anche come risolvere tutti i problemi del mondo, sembra, sentendoti parlare.

“Se gli operai facessero i dirigenti..” Li ho avuti. Ex operai o ex sindacalisti diventati dirigenti. Vivevano l’azienda come conflitto e continuano a farlo. Consideravano il controllo come ispettivo.

Fossi dirigente io, invece, cercherei di ottenere e fare ottenere risultati. Cercherei di migliorare la vita di tutti. Cercherei efficienza, efficacia, economicità senza fare rinunciare nessuno alla propria qualità della vita.

 

QUELLI CONTRO GLI EVENTI

Quelli che “Ma perché prendi ferie per guardare le Olimpiadi?”

Quelli che “Ma perché vai in quella città solo per guardare l’evento sportivo?”

Quelli che “Perché guardi la gara se non ci sono italiani?”

Quelli che seguono solo il calcio e in qualche occasione ti vogliono insegnare altri sport.

Quelli che parlano di sport solo durante i mondiali di calcio.

Quelli che parlano di sport solo se gioca l’Italia.

Quelli che “Ma tanto l’Italia è uscita: perché guardi ancora i mondiali?”

Quelli che quando l’Italia perde il problema principale diventa quanto guadagnano i calciatori.  Quelli che si interessano solo di gossip, quindi, per dire, torni dai mondiali di nuoto e ti chiedono della love story della Pellegrini.

Sintesi. Di quel che interessa a voi occupatevi voi. Di quel che interessa a me mi occupo io. Non vi rompo le palle su quel che interessa a voi. Non rompetemi le palle su quel che interessa a me. La prima regola del codice civile dovrebbe essere la seguente: “Fatevi i cazzi vostri”.

 

AFFITTO VS MUTUO

Caro.

Dici che se devi spendere 650 euro al mese di affitto ti conviene prendere un mutuo. In trent’anni spenderesti 234 000 euro.

Sei sicuro che col mutuo non spenderesti di più, tra interessi, spese e tasse?

In trent’anni non potresti fare un investimento a lungo termine che ti renda un tot di soldi tale per cui potrai ti ci entra una casa e ti avanza pure?

 

MENTI PUBBLICHE

Le menti che hanno progettato gli studi di settore nel pubblico quanto avrebbero potuto essere più proficuamente utilizzate nel privato?

 

ECONOMIA REGIONALE E PARITA’ DI POTERE DI ACQUISTO

Insomma se al sud hanno gli stessi stipendi che al nord e le cose costano meno, sono più ricchi. Se poi ci aggiungiamo l’economia informale e il fatto che si prestino le cose tra sé sono ancora più ricchi.

 

AUTORITA’ CHE LIBERI ANZICHE’ VIETARE

Vorrei un sindaco che appena insediato dicesse cosa liberalizzare anziché cosa vietare.

 

VARIE

1 Di articoli a tesi è pieno il mondo.

2 I post su Facebook in seconda persona: ogni tanto fateli nomi e cognomi

3 Prof universitari mantenuti dallo Stato senza essere soggetti a concorrenza che si lamentano di altri mantenuti dallo Stato e vogliono la concorrenza per gli altri.

4 Cara gene di Facebook: so che avete opinioni precostituite. So già cosa scriverete su qualsiasi argomento. Ogni tanto provate a stupire.

5 Articoli e preposizioni: non è vietato usarli anche nelle lettere aziendali.

Storia deviazioni traffico firenze

6 In ufficio c’è gente che fa i conti con la calcolatrice scrive il risultato su Excel.

7 Vi piace la gerarchia e avere dei capi o esserlo. Non vi piacciono realmente le libertà.

8 Chi sbaglia paga, ma se è un magistrato fa carriera.

9 Un’indovina mi disse:”Tu dai il massimo solo per le cose che ti piacciono”.

 

CONQUISTATORI E PLAYSTATION

Comunque, poi, ripensandoci, Alessandro Magno aveva 21 anni quando aveva conquistato l’Asia. Riccardo Terzo era re a quattordici anni. Quante guerre si sarebbero evitate se ci fosse stata la playstation?

HANNO…CHI?

Hanno affossato tutto ci raccontano cosa vogliono ci hanno tolto tutto avete distrutto tutto.

Chi cosa come dove perché?

Uno di solito non tiene un segreto nemmeno se lo pagano e questi sarebbero capaci di dominare il mondo?

E se i presunti padroni del mondo foste voi, cosa proporreste?

Probabilmente le cose andrebbero peggio, se tutte le persone si comportassero come voleste voi, ci pensate?

E forse se il mondo va avanti in un certo modo è perché voi fate parte di quelli che lo rendono come è.

Certo che se pensi di essere eteroguidato, puoi anche pensare la soluzione dei problemi possa derivare dall’alto, dalle istituzioni, dai leader, dai politici.

Lascia un commento

I campi obbligatori sono contrassegnati con *.